CONTATTI +39 331 4774486

Home » Seminario protocollo essenziale

Seminario protocollo essenziale

Che cosa è “IL PROTOCOLLO ESSENZIALE” Metodo Salvioli

E’ un programma di esercizi studiato per migliorare l’efficienza di ogni funzione del corpo ed allenarle a “LAVORARE” coordinate fra loro, per ottenere un buon livello di funzionamento fisiologico di tutto l’insieme (particolare attenzione è posta per la colonna vertebrale e l’efficienza cardiorespiratoria).
Obbiettivo finale è il benessere generale della persona e una postura corretta e gradevole in tutte le situazioni.

Il programma comprende esercizi facili ed effettivamente “FATTIBILI” da parte di tutti, sia a corpo libero che con l’uso di macchine appositamente realizzate.

IL PROTOCOLLO SI SVILUPPA IN 5 PUNTI:

1 – Allenamento per la gestione dello stress, e degli stati di ansia e rilassamento muscolare.
Si usano tecniche di training autogeno e di biofeedback.
Si agisce sulla respirazione addominale con ritmi lenti (8/10 atti respiratori al minuto).
Lo scopo è migliorare l’efficienza psico-fisica che aiuterà ad ottenere una buona postura ed un buon coordinamento della respirazione con le funzioni cardiocircolatorie.

2 – Allenamento a ritmi respiratori veloci con l’uso del metronomo a 30/45/60 battute al minuto (15 – 22 – 30 atti respiratori)
Si elimina la pausa respiratoria, si esegue in 2 tempi, evitando le apnee sia inspiratoria che espiratoria.
Si fa grande attenzione a non andare in iperossigenazione o peggio in alcalosi.
L’esecuzione è contenuta in 45”/60”, poi pausa e ripetizione.
Lo scopo è di coordinare le funzioni cardiorespiratorie ed allenare i polmoni ad un lavoro maggiore di quello usuale.
I ritmi automatizzati saranno la guida per gli esercizi ai punti 3 e 4.

3 – Allenamento per l’elasticità articolare e di rinforzo dei legamenti.
Si fa particolare attenzione al rachide, in particolare il tratto lombare.
Per questo allenamento si usano macchine specifiche.

4 – Potenziamento muscolare con l’impiego di macchine dedicate che consentono un allenamento facile, comodo, effettivamente fattibile.
La percezione di fatica è molto bassa anche con carichi molto importanti.
Si allenano le strutture muscolari di sostegno del rachide, in particolare lombare, e della catena estensoria principale.
Sia allenano molto bene tutti i muscoli addominali avvertendo una sensazione di benessere alla schiena.
Tutti gli esercizi alleggeriscono la pressione sui dischi intervertebrali lombari sia durante l’esecuzione dei movimenti, che come effetto nel quotidiano.

5 – Allenamento posturale per via involontaria da seduti con l’uso di una macchina specifica che agisce prevalentemente sulle strutture vestibolari, con stimoli molto intensi.
Si ottiene un miglioramento dell’equilibrio assiale sia statico che dinamico, con un recupero staturale.
Si resetta la struttura del busto.
Contribuisce ad ottenere un miglioramento della funzionalità generale ed una “BELLA PRESENZA”.